Articoli

L'esame di maturità si prepara con i social network

Addio enciclopedie, addio vecchi libri ripescati in biblioteca e nottate insonni a ripassare gli appunti. Da tempo il web ha preso il soppravvento nel metodo di studio degli studenti e ha modificato irrimediabilmente le abitudini delle nuove generazioni. 
Ma se fino a poco tempo fa era "Google" il miglior compagno di studio, la maturità 2016 ha fatto registrare una nuova tendenza tra i giovani: la preparazione sui social network. Da una indagine condotta dal portale scuolazoo.com, infatti, ben l'86% dei maturandi ha usato i social per studiare e scambiarsi le informazioni con i propri compagni di scuola.

Dalle risposte degli oltre 120 mila maturandi interpellati, tra i social più utilizzati, Whatsapp stravince il confronto: viene usato dal 98,83% degli studenti. Al secondo posto, Facebook Messanger, usato dal 68,60% dei maturandi, mentre viene poco utilizzato Snapchat (meno del 3%). Inoltre quasi uno studente su cinque ha chiesto aiuto a siti di riferimento in ambito scuola (18,6%).

 




EDUMUS ADV