News, Interviste , Eventi

Cremona, il "Ponchielli" ricomincia con il Trio di Parma

News

La stagione sinfonica del “Ponchielli” di Cremona prende il via lunedì 14 dicembre 2015 con il Trio di Parma (nella foto). Per l’occasione, l’ensemble da camera formato da Alberto Miodini (pianoforte), Ivan Rabaglia (violino) ed Enrico Bronzi (violoncello) divide la scena con il violista Simonide Braconi e il contrabbassista Giuseppe Ettorre, entrambi prime parti del teatro alla Scala di Milano. Verranno eseguiti Haydn, Brahms e Schubert. Il 18 gennaio torna l’Orchestra della Svizzera Italiana con Misha Maisky, interprete del Concerto in Si minore per violoncello e orchestra op.104 di Dvorák. Sul podio c’è Markus Poscher, eletto di recente direttore principale dell’Osi. Lunedì 1° febbraio Gabriele Pieranunzi (violino), Maurizio Baglini (pianoforte) e gli archi del “San Carlo” di Napoli propongono brani di Mendelssohn di rara esecuzione. Beatrice Rana e Benedetto Lupo, invece, sono gli interpreti del Concerto per due pianoforti di Mozart e di Poulenc con l’Orchestra dei Pomeriggi musicali di Milano, guidata da Corrado Rovaris (26 febbraio). Altre formazioni ospiti sono l’Orchestra da camera di Mantova (18 marzo), con un programma interamente dedicato a Mozart, e quella del “Carlo Felice” di Genova. L’orchestra ligure, diretta da Andrea Battistoni, sarà protagonista dell’ultimo concerto in programma con la “star” dell’archetto David Garrett impegnato nel Concerto in Re maggiore per violino e orchestra op.35 di Ciaikovski (15 aprile). Per un’offerta musicale diversificata, anche quest’anno il “Ponchielli” porta avanti il ciclo dei “DiversaMente Concerti” con artisti di comprovata formazione classica, che hanno scelto di sperimentare linguaggi originali, anche attraverso la commistione di generi; è il caso di Luis Bacalov in Quartetto (12 febbraio), del violinista franco algerino Gilles Apap (1° marzo) e del duo composto dai pianisti Ramin Bahrami e Danilo Rea (10 marzo). Per informazioni, tel. 0372-022001.

Fonte: www.suonare.it



EDUMUS ADV