News, Interviste , Eventi

La morte di Pierre Boulez

Scompare a 90 anni uno dei personaggi più importanti e carismatici del Novecento, che è stato compositore, direttore d'orchestra, saggista e organizzatore - See more at: http://www.amadeusonline.net/news/2016/la-morte-di-pierre-boulez#sthash.g4vW6m0V.dpuf

News

di Riccardo Santangelo  Davanti alla scomparsa di un personaggio così grande come Pierre Boulez, il poter trovare le parole giuste per ricordarlo, diventa arduo. E anche sintetizzare in poche righe la sua biografia pare esercizio inutile, soprattutto per il rischio di dimenticare e minimizzare il suo straordinario apporto di innovatore e ricercatore della musica del Novecento. La sua scomparsa (avvenuta all’età di 90 anni il 5 gennaio a Baden Baden) è paragonabile a quella di un grande compositore dell’Ottocento. Boulez è stato per tutta la vita compositore, direttore d'orchestra, saggista e organizzatore, aperto ad accogliere nel proprio mondo musicale sperimentazioni provenienti da realtà diverse. Si prodigò a far conoscere compositori come Richard Wagner, Claude Debussy, John Cage, Arnold Schoenberg, Olivier Messiaen, Alban Berg, Gustav Mahler, Igor Stravinskij, Bèla Bartók, Anton Webern, Edgard Varèse, Elliott Carter, Luigi Nono, Peter Eötvös e Frank Zappa. Ebbe modo di collaborare con interpreti straordinari quali Claudio Abbado, Maurizio Pollini, Daniel Barenboim, Patrice Chereau, Isabel Strauss e Walter Berry (solo per citarne alcuni) e le più prestigiose orchestre mondiali. La sua intera carriera è stata dedicata all'affermazione della Nuova Musica, divenendo un esponente di punta di quella seconda avanguardia che ha decretato la fine dell'era Schönberg, componendo delle pagine musicali straordinarie, a volte, purtroppo poco conosciute. Fu anche promotore e fondatore dell’IRCAM (Institut de recherche et coordination acoustique/musique), istituzione parigina nata per l'esplorazione e lo sviluppo della musica moderna. Ma anche fondatore dell’Ensemble InterContemporain, un’orchestra da camera con sede proprio all’IRCAM. Con la scomparsa di Pierre Boulez se ne va uno degli ultimi grandi maestri del Novecento.

Fonte: www.amadeusonline.net



EDUMUS ADV